Home
Magazine Online di Psicologia, Intelligenza Artificiale, Neuroscienze e Scienze Cognitive
Neuroingegneria.com non può che incoraggiare e promuovere questo tipo di iniziative che hanno il duplice scopo di essere sia mezzi di informazione scientifica su argomenti che sono spesso trattati nel modo più inadeguato, sia validissime raccolte di accorgimenti e consigli per far sì che comuni disturbi psicologici come la timidezza vengano controllati positivamente dall'individuo al fine di vivere ogni giorno con una sempre maggiore consapevolezza di sè.

Articolo sulla PNL

La Programmazione neurolinguistica (PNL) nasce negli anni settanta ed è il risultato dell’opera di un matematico, Richard Bandler, e di un linguista, John Grinder, i quali misero a punto delle straordinarie tecniche di comunicazione per essere utilizzate efficacemente nell’azione terapeutica...

Neuro-programmazione digitale

La neuro-programmazione digitale è la materia d'indagine che sto sviluppando a partire dai modelli terapeutici della programmazione neurolinguistica di Richard Bandler. Il termine digitale è inteso soprattutto come un sistema di codifica delle informazioni provenienti principalmente dall’emisfero...

Da dove viene l'ansia

Nessuno ha ancora studiato il fenomeno dell’ansia dal punto di vista proprio della natura umana, cioè come fatto che riguarda la specifica evoluzione dell’uomo. E’ vero che gli psicologi sono soliti distinguere l’ansia fisiologica da quella patologica, indicando come la prima sia molto utile alla...

Kafka e l'identità sociale

Nella “Metamorfosi” Kafka racconta la storia di un uomo che un mattino si risveglia non più come essere umano ma come insetto! Il testo kafkiano non è semplicemente la storia dell’esclusione di un “diverso” da parte degli altri “normali”. Non è neppure la vicenda di una alienazione (in senso hegelo...

Suggestione positiva e negativa in medicina

1 (Articolo già pubblicato su Scienza e Psicoanalisi) Chi di noi non ha trascorso nell’infanzia o nell’adolescenza quella tipica serata, sovente estiva, in cui, magari attorno ad un labile fuoco, si ascoltano le descrizioni terrifiche di storie di fantasmi o vampiri o di zombies? Pian piano lo...

Il Motto di Spirito

Fin dal 1898 Sigmund Freud comincia ad occuparsi dei fenomeni psichici legati al linguaggio dell'inconscio. Nel 1900 esce il suo classico: «L'interpretazione dei sogni», nel 1904 la «Psicopatologia della vita quotidiana», e nel 1905 «Il motto di spirito e la sua relazione con l'inconscio». Sono...

Economia della conoscenza condivisa

Sulla tematica introdotta dal gruppo Cervello-Educazione ed Apprendimento sulle Intelligenze Multiple (http://www.bdp.it/rete/im/index.htm), l' idea base del Laboratorio di Ricerca Educativa LRE/EGO-CreaNET/ della Universita' di Firenze, consiste nel dare sviluppo a un sistema di "START UP"...

Sull'Inconscio

(Originario pubblicato su Portale Filosofia) La filosofia. Fin dalla nascita della Filosofia un concetto imprescindibile è stato quello della Coscienza e della volontarietà delle azioni dettate dall’Io. Tale concetto verrà ripreso ed analizzato dalla Filosofia del Metodo. Cartesio ne propone un’...

Antonio Damasio e la funzione della coscienza

Se consideriamo la funzione svolta dalla coscienza nell'ambito del processo di adattamento degli organismi all'ambiente, e quindi del significato che assume la coscienza stessa nella storia evolutiva delle forme biologiche più complesse, Antonio Damasio è uno dei pochi che ha tentato di dare...

La nascita e lo sviluppo di una mente: la mente olistica.

La tesi che mi propongo di argomentare è tesa ad offrire una visione olistica, anti-riduzionistica ed al contempo naturalista del mentale che non si riduca ad alcun aspetto particolare della mente ma che la veda nella sua globalità e da diversi punti di vista. Innanzitutto dobbiamo comprendere...

John Searle e la questione del libero arbitrio

Premessa La coscienza, almeno nella sua espressione attiva, che viene comunemente chiamata volontà, presuppone una relativa autonomia rispetto agli ordinari fenomeni fisici, regolati da leggi di carattere universale e necessario. D’altra parte, da un punto di vista rigorosamente scientifico,...

Ronald D. Laing

1 Molte storie si ripetono, e in modo talvolta inquietante. Ciò dipende probabilmente dal fatto che i sistemi sociali e le ideologie che da essi derivano non accolgono mai con favore la novità, perché essa li squilibra. E così fanno ricadere il nuovo, l'innovazione, nel vecchio, creando...

Depressione post-partum: quando a scatenarla è l’incessante pianto del piccolo nato

Si chiama “baby blues”, un frequente calo d’umore, che colpisce circa il 70% delle puerpere nei giorni successivi al parto. La neo-mamma avverte ansia, tristezza, un sentimento di inadeguatezza nei confronti delle cure da prestare al bambino. Questi sintomi hanno la durata di una o due settimane,...

Crescere attraverso la Frustrazione

E’ il consiglio che ho dato ai ragazzi di una quinta liceo, in provincia di Vicenza, a seguito della loro richiesta di “strumenti” per arrestare la forza “centrifuga” che tanto li “aliena” da una realtà in-contattabile. “Ci sentiamo sulle ali di una giostra che ci spinge sempre più lontano da ciò...

Quando è l'analista ad abbandonare il proprio paziente

Quella di Giorgio è una lettera toccante per le emozioni , ahimé, negative, che emanano da essa. Giorgio, ingegnere, 28 anni mi chiede se è possibile, e in quali casi, che un terapeuta abbandoni in maniera piuttosto brusca un proprio paziente…--“Così come è successo a me”--. Caro Giorgio, dalla...

Modelli reticolari di educazione creativa

Costruire il "Domani della Formazione Permanente", creando un modello reticolare di condivisione di conoscenze creative, costituisce l’ impegno scientifico e culturale del LRE/EGO-CreaNET (1), assunto nel quadro della iniziativa del DIPARTIMENTO VIRTUALE delle INTELLIGENZE MULTIPLE (2), che...

Il Sogno

1 Nell'era che potremmo chiamare prescientifica, gli uomini non avevano difficoltà nel trovare una spiegazione del sogno. Quando lo ricordavano, al risveglio, pareva loro una manifestazione benigna o maligna di potenze superiori, demoniache e divine. Con l'affermarsi del pensiero naturalistico...

Ludwig Wittgenstein: il guru e la mosca stregata

1 Gesta Ci furono due filosofi di nome Ludwig Wittgenstein: che essi si siano incarnati nella stessa persona è una coincidenza di natura mistica, che si può constatare ma non spiegare. Il primo, nato nel 1889, si interessò al linguaggio formale della logica elementare, credette di aver risolto...

La Fisica Mente

Almeno ad un primo sguardo superficiale, sembra che le categorie dei fenomeni di cui abbiamo esperienza si possano ridurre a due sole, a cui i greci hanno dato il nome di fusiV (physis) e yuch (psyche), e che sono studiate rispettivamente da fisica e psicologia (in senso lato). Le due categorie...

Domande Paradossali

Di fronte ai paradossi, le domande più ovvie sono: anzitutto, che cosa sono? e poi, che farne? Come spesso, e paradossalmente, le domande possono ammettere svariate risposte. Che cosa siano i paradossi dipende dal periodo storico, ed è riflesso nei nomi con cui essi sono stati chiamati. Per i greci...